Si mette in forma più volte il cuscino per distribuire uniformemente il cotone interno. Infine, si passa su tutta la superficie del cuscino una mano leggermente bagnata, per togliere il grosso dei residui di kapok, e poi si spazzola. Dopo alcune meditazioni, probabilmente si avrà la necessità di rabboccare il quantitativo di kapok, fino a trovare l’altezza di seduta giusta per noi, né troppo alta né troppo bassa….

Bibliografia: lo scritto, comunicato dal Maestro ai monaci nel 1243, si trova in versione italiana in Dogen Zenji, Shobogenzo, editrice pisani, 2003, pp. 91-92.


«« Pagina precedente


 

Novità

Vai alla news

Corso Meridiani Trieste 2015-2016

da novembre 2015 a maggio 2016 Vai alla news



Vai alla news

Corso Professionale Iokai Shiatsu

a Milano, Trieste, Legnano, Catania, in Trentino Alto Adige Vai alla news